Italian

Notice: Undefined variable: is_product in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/includes/page-title.php on line 8

Notice: Undefined variable: is_shop in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/includes/page-title.php on line 8

Notice: Undefined variable: is_checkout in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/includes/page-title.php on line 8

Notice: Undefined variable: is_product_category in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/includes/page-title.php on line 8

Blog

Il gatto e il mare


Notice: Use of undefined constant tr_read_more - assumed 'tr_read_more' in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/functions/blog-metaboxes.php on line 22

è uscito pochi giorni fa un libro a cui tengo moltissimo: Il viaggio di Sama e Timo (Battello a Vapore, serie arancio). Storia di un gatto sudanese che attraversa l’Africa e arriva a Lampedusa con un gommone e con Sama, la sua migliore amica. è successo per davvero, solo un anno fa e, nel frattempo, anche io e Sama siamo diventate amiche. Anche se non ci siamo mai viste ci piacciono le stesse cose: la libertà, le coincidenze e i gatti. Anche se non ci siamo mai viste abbiamo parlato in molti modi, in molte lingue e in molto posti… leggi qui!

Libriamoci, amici!


Notice: Use of undefined constant tr_read_more - assumed 'tr_read_more' in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/functions/blog-metaboxes.php on line 22

L’anno scorso ho partecipato a Libriamoci, giornate di lettura ad alta voce nelle scuole romane e, dopo una mattinata di scorribande tra le pagine del mio romanzo ARIA ho salutato a malincuore i ragazzi che avevano scorrazzato con me e con le mie parole. Pensavo che le avrebbero ricordate per un po’ e che poi il vento, quello che soffia in tutto il romanzo, le avrebbe portate via. E invece, un anno dopo, ricevo questa mail e questa foto (geniale!):

Buongiorno Miriam, siamo gli alunni di V della scuola via … di Roma. Ti ricordi di noi?Sei venuta a trovarci nei giorni dedicati alla lettura (Libriamoci ottobre 2015). Ascoltando la lettura del tuo libro “Aria” siamo corsi in libreria…come puoi vedere!!! Come stai? Hai un po’ di tempo da dedicarci prima della fine dell’anno? Ci piacerebbe avere una dedica sull’oramai  Nostro Libro.                                     Con simpatia, salutaci Greta e Anselmo.                Non ti preoccupare Sorriso con occhi felici se i tuoi impegni non ti permetteranno di venirci a trovare, con il tuo libro avremo sempre i piedi sui pedali e il cuore Cuore scintillante tra le nuvole. Un abbraccio i bambini e le bambine della V E e F

 

… ragazzi, salto in sella e arrivooooo!!!

 

 

Premio Minerva


Notice: Use of undefined constant tr_read_more - assumed 'tr_read_more' in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/functions/blog-metaboxes.php on line 22

Il 3 dicembre a Giugliano, in Campania, è stato assegnato il decimo premio Minerva per la letteratura di impegno civile. Giugliano è uno dei paesi della Terra dei fuochi. Non ci sono librerie nel raggio di chilometri, biblioteche sì ma gestite con enormi difficoltà, ragazzi tanti e con una gran voglia di diventare lettori. Ad aiutarli, sette magnifici eroi di una terra di frontiera: gli organizzatori del premio Minerva. Hanno candidato il mio libro “Non Toccate la terra” perchè parla di terra, inquinamento e resistenza dell’immaginazione, a Taranto come a Giugliano. I ragazzi l’hanno decretato vincitore del premio e, per me, è un riconoscimento proprio speciale. Grazie!

Buon Buon Natale


Notice: Use of undefined constant tr_read_more - assumed 'tr_read_more' in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/functions/blog-metaboxes.php on line 22

Quest’anno, per la prima volta da quando scrivo libri per ragazzi, mi hanno chiesto di pensare a una storia di Natale, uso il plurarle perchè la richiesta è arrivata da due case editrici contemporaneamente. Che dovevo fare? Scontentare una delle due con il rischio di compromettere il mio curriculum benefactourm con una nota di catteveria e giocarmi così, con uno scivolone finale, tutti i regali di Babbo Natale? Giammai. Ho voluto essere generosa. Ho voluto scriverli tutti e due.   Dal 17 novembre in libreria “Il Babbo di Babbo Natale” e “Ci siamo anche noi!”. Due volte buon Natale  a tutti.

Happy Bday, Leila Blue!


Notice: Use of undefined constant tr_read_more - assumed 'tr_read_more' in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/functions/blog-metaboxes.php on line 22

Il 21 marzo per me è un giorno speciale. Non solop perchè è il primo giorno di primavera ma, soprattutto, perchè è il compleanno della mia strega preferita: Leila Blue. Quest’anno io e la streghetta abbiamo festeggiato a Civate, un paesino delle prealpi lombrade che si affaccia su cinque incantevoli laghi.  I giovani abitanti di questo luogo mi hanno raccontato che qui vicino vive un drago apocalittico che riposa in un’abbazia immersa tra i boschi aspettando la fine del mondo. Così, io e i miei giovani apprendisti magici abbiamo deciso di lenire l’attesa scatenando il finimondo nella sala civica… leggete qui.

Non toccate Taranto


Notice: Use of undefined constant tr_read_more - assumed 'tr_read_more' in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/functions/blog-metaboxes.php on line 22

Dopo tre anni di tentativi di pubblicazione e molti rifiuti finalmente tengo fra le mani “Non toccate la terra” un romanzo per ragazzi dagli 11 anni che racconta di come cinque ragazzini decisero di salvare la loro città, Taranto da un nemico gigantesco: l’Ilva. E’ un libro difficile, che parla di cose difficili e che ha l’impertinenza di pensare che i ragazzi le possano capire. Esagero: le vogliano cambiare. Sì, sì. Lo so: il conflitto salute- lavoro… sì, certo: il ricatto occupazionale… come no:  la questione del meridione… mica sono cose da ragazzi. Infatti sono parole, pure un po’ consumate dalle urla, ad esser sinceri.  A Taranto invece c’è un sacco di gente che parla senza strillare e fa cose davvero eroiche, che meritano di stare in un libro. Ecco, adesso quel libro c’è. Non l’ho fatto da sola ma grazie all’aiuto di una editor coroggiosa e di un ufficio stampa che mi sta aiutando moltissimo e benissimo a promuoverlo. Ma soprattutto per merito di tutte quelle persone che vivono a Taranto e non hanno smesso di sognare. E quando è più difficile bisogna sognare più forte. Questo lo sa anche un ragazzino. Un adulto, forse, meno.

A merenda col fantasma


Notice: Use of undefined constant tr_read_more - assumed 'tr_read_more' in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/functions/blog-metaboxes.php on line 22

Conoscete il castello di Alviano? Si trova in provincia di Rieti, tra colline dolci, dolci vallate, dolce accoglienza e dolcissime torte! Già perchè una volta all’anno qui si tiene un simpososio letterario orgenizzato da Libri Salvati, dove chi vuole legge dieci righe del proprio libro preferito, sorseggiando tè e gustando torte fatte in casa. Io ci sono stata e ho scoperto che in quel castello vive un fantsma!  Non ci credete? Leggete che cosa ha scritto Miss Cookme,  la mia amica cuoca e inviata speciale  qui...

L’ispirazione vien pedalando


Notice: Use of undefined constant tr_read_more - assumed 'tr_read_more' in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/functions/blog-metaboxes.php on line 22

Era inverno, l’aria era gelida e io sentivo una profonda nostalgia della mia bicicletta chiusa in cortile a gelare lontano dai miei piedi. Così ho scritto questo articolo che racconta di come tutte le storie siano cerchi, anzi cerchioni…

Roma come me la immagino


Notice: Use of undefined constant tr_read_more - assumed 'tr_read_more' in /web/htdocs/www.miriamdubini.com/home/wp-content/themes/old_purity/functions/blog-metaboxes.php on line 22

Ci sono luoghi dove non si va a cercare l’ispirazione perchè essa ti sussurra incantevoli misteri affacciandosi a ogni angolo. Sono posti imperfetti, che lasciano a desiderare e, per questo, si lasciano immaginare oltre la loro bellezza più visibile. Roma, per me, è così. Ci vivo da quasi cinque anni e mi lascia molto da immaginare. La buona notizia è che a Roma e in tutto il mondo, c’è chi continua a inventare città più belle con gesti semplici. Ecco le loro storie.